Un bellissimo tramonto lato mare da casa mia

Un bellissimo tramonto lato mare da casa mia
Dal balcone interno nella grande corte dal 7° piano

Benvenuti Amici e Grazie di seguirmi

martedì 21 ottobre 2014

Vellutata di fagioli cannellini con gamberi avvolti in fettine di bacon

Io adoro le vellutate di legumi come dico io "compositi" ma non le minestre di verdure o u brodi che siano di carni bianche o rosse.
Principalmente  assieme crostacei oppure a pesci che io ritengo saporitissimi come la triglia, lo scorfano ed ovviamente il pesce azzurro come alici, sarde e sgonbri. 
Come crostacei uso i gamberi e se surgelati sono quelli del Pacifico o India, scampi questi se trovo freschi per usare il carapace oppure molluschi come cozze, vongole veraci, canolicchi.
Mi piacciono anche perchè si possono usare i legumi sia quelli già cotti in barattoli da 400 g come i secchi che possono essere ceci, lenticchie, piselli secchi spezzati, fagioli rossi o cannellini, ecc.  La zuppa che vi propongo rispecchia come ingredienti aggiuntivi quelli che mi piacciono di più ma le aggiunte fermo restando la bese possono variare a gusto personale.
Ad ogni modo utilizzando a parte i legumi che hanno un costo contenuto, usando crostacei e filetti di pesce surgelati la spesa per 4 persone è molto contenuta e la zuppa completata con fette di pane sciocco tostate e magari sfregate con un pò di aglio fresco e olio evo possono rappresentare benissimo un piatto unico leggero, nutriente e saziante. Potete al caso sempre completare se usate i crostacei con una parte fare dei spiedini grigliati conditi solo con olio, limone e prezzemolo.
Passiamo alla ricetta...

Ingredienti per 4 persone
2 barattoli di fagioli cannellini da 400 g
2 spicchi aglio
1 carota
1 cipolla bianca o 2 scalogni (io scalogno)
1 presa di prezzemolo, dragoncello, erba cipollina tutto surgelato fresco da me
8 gamberoni Pacifico surgelati con codino
500 ml di brodo vegetale 
(1 dado gel oppure  brodo vegetale fresco fatto da voi)
500 ml di brodo di pesce 
(dal carapace dei crostacei)
sale e pepe q.b.
100 g di bacon (già confezionata) o pancetta affumicata tagliata molto sottile 
50 ml di vino bianco

 


Preparazione
Preparate la cipolla o lo scalogno affettato sottile, la carota e lo spicchio d'aglio e soffriggete leggermente senza che si colori troppo in un casseruola alta con un pò d'olio.
Sfumate con il vino lasciandolo evaporare.
A)
Se usate i crostacei freschi, togliete il carapace che metterete a cuocere in 500 ml di acqua e quando cotti li spremete in modo che l'acqua di cottura assorba tutto il sapore che utilizzerete poi aggiungendo 500 ml di brodo vegetale
B)
Se invece utilizzate i crostacei surgelati con il codino, togliete quest'ultimo e metteteli in una garza legando stretto l'apertura ma userete in questo caso 1 litro di brodo vegetale


Aggiungete nella casseruola il contenuto di un barattolo di fagioli oppure l'equivalente cotti dopo l'ammollo se usate i secchi e aggiungete la quantità del liquido indicata se avete usato il punto A) ma se avete usato il punto B), dovete aggiungere il liquido indicato ed il sacchetto chiuso nella casseruola e lasciate bollire tutto con coperchio per entrambi i casi per 20 minuti a fuoco basso.

Se avete usato il sacchetto toglietelo e poi frullate tutto con un frullino ad immersione in modo che il tutto si addensi. Correggete di sale, aggiungete un pò di pepe ed il secondo barattolo di fagioli interi scolati (ovviamente stesso quantitativo se usate quelli secchi cotti da voi).
Mescolate e cuocete ancora per circa 10 minuti in modo che prendano sapore poi spegnete e lasciate coperto.


Avvolgete con una fettina di bacon o pancetta il gamberone o il crostaceo da voi scelto e rendetelo croccante in una padella antiaderente senza l'aggiunta di ulteriori grassi, basterà quello rilasciato dalla pancetta o bacon.

Impiattate la vellutata, completate con 2 gamberoni croccanti ed una fetta di pane tostato che porterete separatamente in tavola.

Il mio piatto con i gamberoni


Vi assicuro che è squisita.


VARIANTE
Siccome mio marito non può mangiare i crostacei, ho dovuto inventami una variante.
Ho acquistato per me dei gamberi surglati. Per marito una confezione di "surimi" al sapore di granchio che altro non è che merluzzo a sfoglie arrtolato come bastoncini. Si possono trovare anche il surimi a forma proprio di gambero ma sempre di merluzzo trattasi.
Quasi tutta la confezione surimi a bastoncini meno sei li ho tagliati a pezzi e messi a cuocere assieme al battuto ed ai fagioli ed ho frullato poi il tutto. Il sapore ricordava un pò il brodo di carapace vero.
Ho avvolto con il bacon questi bastoncini di surimi interi che ho lasciato indietro appositamente e resi croccanti in padella e completato la vellutata per mio marito con questi.
Per me ho invece utilizzato i gamberoni sempre resi croccanti con la pancetta o bacon.
Se avete persone intolleranti ai crostacei potete tranquillamente usare i "surimi" ma leggete gli ingredienti in quanto normalmente il sapore è...quasi chimico ma potreste trovare che il sapore è stato dato da farina di crostacei e quindi non andrebbe bene per gli intolleranti.
Il surimi a bastoncino

Il surimi avvolto nel bacon per marito

Stampa il post

domenica 19 ottobre 2014

Intermezzo Domenicale !!! .....andiamo in Perù




Un piccolo viaggio tramite le immagini di un posto meraviglioso siamo a  Machu Picchu.
Questo è un sito archeologico situato in Perù a circa 2430 m.s.l.m.
Fa parte dei Patrimoni dell'umanità stilati dall'UNESCO dichiarata tale nel 2007.
Si trova nella valle dell?Urumbamba  e i turisti che la visitano sono tantissimi (400 mila nel 2003) che ha suscitato una preoccupazione nell?UNESCO  per ventuali danni ambientali dovuto al volume di visite. Le autorità che ricavano ovviamente vantaggi economici ritengono che non sussistano problemi considerando l'estremo isolamento della valle sufficiente a limitare eventuali danni.
Altre informazioni interessanti le trovate su WIKI

Come al solito questo video conevertito solo per modificare l'estensione PPS in AVI e poterlo postare senza alcun'altro cambiamento. La musica è sceltta dall'autore.

video
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      

Vi auguro Buona domenica.
Stampa il post

giovedì 16 ottobre 2014

Negativi fotografici....è ancora possibile sviluppare....leggete come....


Il mio solitto amico Vinnie pozzo inseuribile di ricerche per trovare di tutto e di più, ne ha trovata un altra ovvero come sviluppare ........ e dice
....... negativi fotografici oppure convertire al computer in immagine positiva visibile, in modo semplice e veloce utilizzando programmi come il gratuito GIMP....

Certo portare dal fotografo è la soluzione più semplice se ritrovate dei vecchi negativi, che quando si andava a sviluppare il fotografo ci restituiva, le cui foto sono andate perse e ci farebbe piacere riaverle ed ecco la soluzione.

 

Questa foto presa da Guidami.info è giusto per farbi capire di cosa sto parlando e quindi stuzzicare la vostra curiosità nell'andare a leggere lo splendido articolo/aiuto di Vinnie.
Certo viene nominato "GIMP" che è un programma valido e gratuito ma forse qualcuno possiede Photoshop che è un programma purtroppo a pagamento.

In questo articolo, trovate tutte le spiegazioni di come usare GIMP anche con uno splendido Video, poi trovate anche un altro post/articolo
Come vedere e convertire i negativi fotografici in positivo con il cellulare      e ancora 
Come creare una foto cinemagraph con GIMP (foto con una parte animata)  

i cui link diretti da cliccare li trovate sulla pagina suindicata che rimetto anche QUI .
Sono talmente tante le cose scritte che è difficile riportarle e quindi penso che la cosa migliore sia andare a curiosare direttamente. Inutile dire che avete anche il link per scaricare il programma gratuito GIMP.

Come avrete notato, è possibile utilizzare anche il cellulare e quindi penso che i nipote sarebbero contenti di questa chicca.

Un abbraccio e buona giornata.

PS.
Mi sono presa una bella infreddatura e quindi con lacrimazione e colpi di tosse non è che ci veda molto e quindi non ho la capacità di "vedere" decentemente foto e altro quindi programma questo post preparato tempo fa che considerabdo le ferie e/o vacanze forse qualcuno lo troverà interessante.
Noi ci vediamo con l' Intermezzo spero di stare bene.
Stampa il post